L’ANALISI DI MISTER CORDONE. “GRANDE PROVA DEI RAGAZZI, A BOJANO UN PARI CHE CI STA STRETTO”

mister-cordone

mister-cordone

Una prova tutta cuore e grinta, un palo colpito e diverse altre occasioni create. Le Acli Campobasso e Campodipietra tornano da Bojano con la consapevolezza di aver fatto un’ottima prova e comunque un passo avanti in classifica generale. Questa l’analisi del tecnico Mario Cordone.

“E’ un punto che ci sta stretto – argomenta il trainer rossoblù – al di là del terreno di gioco i ragazzi hanno fatto un’altra grande prestazione, peccato perché in qualche circostanza non siamo riusciti ad inquadrare la porta. C’è stato poi il palo colpito da Touray con una grande conclusione che avrebbe meritato miglior sorte. Nel complesso la squadra si è ben comportata nell’arco del confronto e questo mi lascia ben sperare per il prosieguo”.

Per le Acli Campobasso e Campodipietra quello del Colalillo è comunque un punto che fa classifica e morale anche in prospettiva futura con all’orizzonte la difficile sfida contro il Sesto Campano. “Diciamo che è un punto utile a muovere la classifica. In verità uno o tre punti c’è poca differenza, la cosa importante è la prestazione. Quella c’è stata e fa capire che durante la settimana viene fatto un lavoro importante in preparazione alle partite, messo poi in pratica la domenica da chi scende in campo. Ribadisco, sono contento per come i ragazzi si sono espressi domenica a Bojano”. Il pensiero del tecnico va poi a quella che è stata fino ad ora la stagione in generale con la semifinale di coppa Italia in tasca a dare lustro al cammino e una posizione di classifica in campionato che  vede i rossoblù a contatto con le migliori. “Sicuramente la nostra stagione è fin qui positiva – rimarca Cordone – l’approdo in semifinale è qualcosa di importante e di storico per questa società. Siamo contenti e orgogliosi di averla raggiunta. Personalmente non mi sono mai nascosto ed ho sempre detto che la mia squadra ha qualità e che ha dimostrato anche con le big di poter fare molto bene. Questo è positivo in prospettiva futura. In campionato siamo in una posizione di classifica medio alta e secondo me visto quello che è stato fatto fino ad ora ci manca anche qualche punto”.

 

 

L’ufficio stampa                                                                              Campobasso, 25/11/2019