CUS MOLISE PATTINAGGIO, IL BILANCIO DEL TECNICO SIMIELE

pattinaggio

pattinaggio

Un corso di grande qualità e in forte ascesa per ciò che concerne i numeri, quello del pattinaggio al Cus Molise tenuto dal tecnico Roberto Simiele che fa il punto della situazione e guarda al futuro. “La nostra è una realtà ben affermata – spiega Simiele – riusciamo a lavorare molto bene e  già dall’inizio del corso abbiamo avuto una risposta importante da parte dei bambini, con circa trenta adesioni. Tutto ciò sicuramente ci spinge a lavorare con ancora maggiore determinazione e grinta per continuare a crescere e migliorare”.

Il settore pattinaggio è in crescita nella nostra regione anche grazie al lavoro che insieme al Cus Molise sta svolgendo. E’ così?

“Attualmente stiamo lavorando per prendere parte ai campionati regionali del vicino Abruzzo che ci ospiterà nel corso del 2020 (restano ancora da stabilire le date ndr). Colgo l’occasione per ringraziare il delegato regionale del pattinaggio Marco Sanginario che insieme agli organi competenti , si sta muovendo per rimettere in sesto il pattinodromo di contrada Selvapiana”.

Potendo consigliare a un bambino o a una bambina la pratica del pattinaggio lo farebbe?

“Assolutamente sì. Il pattinaggio è uno sport bello e completo. All’inizio può sembrare  complicato ma poi, quando un bambino riesce a mantenere l’equilibrio e comincia a pattinare da solo, può trarre importanti benefici da questa disciplina”.

Dal punto di vista personale è cresciuto nel tempo prendendo parte a diversi corsi di aggiornamento.

“Al Coni ho partecipato ai corsi di primo e secondo livello per allenatore dei settori giovanili e per quanto concerne la federazione sono in possesso di tutti e tre i livelli di cui una federazione dispone. Poi, una volta terminati gli studi del corso di laurea in Scienze Motorie all’Unimol, spero di prendere il tecnico quarto livello che è un brevetto a livello nazionale e internazionale riconosciuto dal Coni”.