ANGAISA News del 26 novembre 2021

angaisa news

FIERE

Marzo 2022, 42a edizione di Mostra Convegno Expocomfort

Si è svolta il 25 novembre la conferenza stampa di presentazione della 42a edizione di Mostra Convegno Expocomfort, che si terrà presso Fiera Milano dall’8 all’11 marzo 2022. Come ha evidenziato Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia (società organizzatrice di MCE) è già stato occupato dagli espositori il 90% degli spazi disponibili, con oltre 1.300 aziende a oggi iscritte, il 43% provenienti dall’estero. Nel suo saluto, il Presidente ANGAISA Maurizio Lo Re ha sottolineato che, non da oggi, Mostra Convegno Expocomfort rappresenta una “casa comune” per aziende e professionisti del settore, che favorisce da sempre il confronto e il dialogo tra i vari attori protagonisti del comparto, all’insegna dell’innovazione e della cultura di impresa. Per la nuova edizione di MCE, Reed Exhibitions Italia ha voluto facilitare la partecipazione dei Distributori da tutta Italia: grazie alla collaborazione con ANGAISA, si stanno sviluppando accordi ad hoc con le maggiori realtà distributive del territorio, per favorire la loro partecipazione e quella di gruppi di installatori in visita.

02_GreenPass.jpg

COVID-19

Approvato il decreto che introduce il “super green pass”

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto che rafforza le misure anti Covid con il “super green pass”. Sarà valido dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022 e permetterà l’accesso, in zona bianca e gialla, a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti (solo al chiuso), feste e discoteche, cerimonie pubbliche. Oltre a questi luoghi, dove già la certificazione verde era richiesta, sarà necessario anche per accedere a spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale. Per gli alberghi sarà necessario il green pass base, quello che si ottiene anche con un tampone. In pratica, solo vaccinati e guariti avranno il via libera, contrariamente ai non vaccinati anche se con tampone negativo.

Leggi tutto

03_AVR.PNG

ITS

Valvole e rubinetti, ripresa decisa nel 2021

Ripresa oltre le aspettative dopo un 2020 particolarmente difficile. Il settore italiano del valvolame, rubinetteria, attuatori, raccorderia e tubi flessibili, rappresentato da AVR – associazione federata Anima Confindustria – mostra uno stato di buona salute, confermato dalle previsioni dell’Ufficio studi Anima effettuate a ottobre. È necessario, però, tenere in considerazione il contesto sociale ed economico, che potrebbe ridimensionare le previsioni in seguito al boom dei costi energetici e alla quarta ondata di Covid che sta affliggendo tutto il mondo, fattore fondamentale per un settore che esporta oltre la metà dei propri prodotti. Secondo i dati elaborati, il fatturato nel 2021 potrebbe raggiungere i 7,7 miliardi di euro, con un aumento del +14,1% sul 2020. “Sono previsioni estremamente positive – afferma il presidente AVR Sandro Bonomi  – che dimostrano l’effettiva ripresa del comparto italiano rappresentato dall’associazione”.

Leggi tutto

04_Istat.jpg

ECONOMIA

In novembre aspettative più tiepide per l’economia

I dati positivi dei mesi scorsi sembrano ormai alle spalle: a novembre, dopo le prime crepe emerse nel mese precedente, dalla fiducia di imprese e consumatori emerge un quadro poco confortante. E se la prima resta sostanzialmente stabile (l’indice passa da 115 a 115,1), la seconda scende da quota 118,4 a 117,5, per effetto soprattutto del peggioramento delle attese sulla situazione economica generale e su quella personale. Per quanto riguarda invece le imprese, l’Istat stima un miglioramento della fiducia nel commercio al dettaglio (da 105,4 a 106,8) e un calo nei servizi di mercato e costruzioni (da 112,1 a 111,3). Nel commercio al dettaglio in positivo tutte le variabili, mentre nei servizi di mercato sono in peggioramento i giudizi sugli ordini e quelli sull’andamento degli affari. Nelle costruzioni, giudizi sugli ordini sostanzialmente stabili si uniscono ad attese sull’occupazione, presso l’azienda, in diminuzione.

05_InstallatoreProfessionale.PNG

STAMPA

Il nuovo numero dell’Installatore Professionale

La normativa del settore installazione impianti è particolarmente farraginosa, stratificata e soggetta a diverse interpretazioni a livello comunale e regionale – come sanno bene tutte le imprese che lavorano in territori a cavallo di più regioni. Per questo quella della semplificazione è una delle principali esigenze del comparto. Lo confermano le analisi della terza edizione dell’Osservatorio “Comune che vai burocrazia che trovi”, curato da CNA, riportate nell’ultimo numero dell’Installatore Professionale, la rivista edita da Quine Business Publisher in collaborazione con ANGAISA, con il patrocinio di CNA Installazione Impianti e AiCARR. Dai corsi obbligatori per la qualificazione FER alla gestione dei RAEE, il magazine propone un viaggio nella “selva oscura” della burocrazia con cui devono fare i conti le imprese installatrici.

Dal 1956 ANGAISA è l’Associazione nazionale di categoria dei distributori idrotermosanitari italiani più qualificati. Per informazioni relative ai servizi riservati ai Soci e alle modalità di adesione: info@angaisa.it.

Angaisa_logo.jpg

 

Servizi ANGAISA S.r.l. – Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di ANGAISA
Via G. Pellizza da Volpedo, 8 – 20149 MILANO – Tel.: 02-48.59.16.11 – Fax: 02-48.59.16.22 – Partita IVA: 07614040157

Seguici su

Facebook.png          Twitter.png          Linkedin.png           Youtube.png