Cln Cus Molise incerottato a Genzano. Porcari: “In campo per provare a conquistare punti importanti in ottica playoff

Davide Porcari

Davide Porcari

E’ un Circolo La Nebbia Cus Molise incerottato quello che si presenta domani pomeriggio a Genzano (inizio ore 16) per affrontare l’Ecocity. Mister Sanginario dovrà infatti rinunciare a capitan Di Stefano, Barichello e Lorenzo Mariano squalificati ai quali si aggiunge l’assenza di Lucas convocato in nazionale. Rientra, invece, dopo un turno di stop Debetio. La sfida, già  complicata a prescindere, assume un quoziente di difficoltà ancora maggiore. Certo è però che i rossoblù venderanno cara la pelle per provare a strappare punti utili in chiave playoff. A presentare il confronto è Davide Porcari.

Domani vi attende una gara difficile contro una delle grandi del girone. A Genzano senza diverse pedine importanti che gara ti aspetti?

“Sì, dovremo fare a meno di giocatori importanti e andremo a sfidare una delle squadre più forti del girone, ma sicuramente ce la metteremo tutta per portare a casa punti importantissimi in vista dei playoff”.

Il successo sulla Mirafin vi ha permesso di mantenere il quinto posto e quindi la zona playoiff. Sarà un finale di regular season avvincente e non semplice. Condividi?

“La vittoria di sabato è stata molto importante per poter rimanere a lottare nelle zone alte della classifica. Sicuramente questo finale di stagione sarà molto impegnativo viste le gare che ci rimangono da affrontare”.

Siete stati sempre nella zona nobile della classifica, gli spareggi promozione sarebbero per tutti il giusto premio. E’ così?

“Certo. Tutti noi, visto il grande impegno e sacrificio dimostrati fin’ora, meriteremmo di poter affrontare gli spareggi promozione. Sono sicuro che con un altro piccolo sforzo potremo raggiungere questo grande traguardo”.

Dal punto di vista personale sei soddisfatto della tua stagione?

“Personalmente punto sempre a migliorarmi e quest’anno per me è stato sicuramente un anno in cui ho imparato molto allenandomi con giocatori di altissimo livello”.

L’approccio con la serie A2 ti ha regalato belle soddisfazioni. Quali le prospettive future?

“Per il futuro spero di poter giocare ancora con questa maglia e di togliermi ancora tante altre belle soddisfazioni sia individuali che di squadra”.