Volley : ENERGYTIME SPIKE CB – MOLFETTA 0-3 ( 21-25/26-28/21-25)

received_356632043083340

received_356632043083340ENERGYTIME SPIKE CB: Sulmona 8, Saraceno 19, Santucci 8, Picardo 8, Rescignano 8, Maiorana (L), Parisi, Cannazza, Ceccato, Mottola, De Socio n.e., Salmena n.e. Allenatore: Maniscalco

 

MOLFETTA: Cormio, Del Vecchio, Fiorillo, Bernardi G., Tritto, Paradiso, Utro ( L), Ruggiero, Cappelluti, Pisani, Lorusso, Bernardi I., D’Alto (L2), Cioccia. Allenatore: Castellaneta

 

Per la prima volta nella stagione l’EnergyTime Spike Devils Campobasso non ha conquistato punti al Pala Vazzieri. Se la sconfitta contro la Green Bari aveva portato almeno un punto, il Molfetta non ha concesso nulla ai molisani vincendo per 3 set a 0.

La gara si è aperta con Rescignano che ha sbagliato il primo servizio, mister Maniscalco durante l’arco della gara si affiderà in diverse occasioni alla panchina per mettere in difficoltà la fase di ricezione del Molfetta. Ospiti che sono andati sul +4 del 4-8. La Spike è riuscita ad avvicinarsi grazie anche a Saraceno che ha messo a referto tre punti in successione per il 16 pari. Da qui in poi il primo set si è giocato punto a punto, con il Molfetta che è riuscito sempre a tenere la testa avanti sul +1. Sul 21-22 due muri out della Spike (Parisi- Picardo) e il punto messo a terra da Fiorillo, complice anche un errore di ricezione, hanno consegnato il set al team pugliese (21-25). Equilibrato l’avvio di secondo periodo, sul +3 per i molisani del 15-12 mister Castellaneta ha richiamato in suoi in panchina per riordinare la squadra e spezzare il ritmo degli avversari. Al rientro in campo Sulmona e Santucci hanno mantenuto invariato il vantaggio. Il servizio di Ceccato con successivo punto di capitan Sulmona hanno segnato il 23-20, Spike che però ha dovuto fare i contri con un Molfetta mai domo capace di impattare fino al 26 pari e poi di approfittare di due errori dei molisani, al servizio e in ricezione, che hanno consegnato anche il secondo set agli ospiti, vinto 28-26. Il terzo periodo è da dentro o fuori per la Spike. Dopo un equilibrio iniziale il Molfetta ha preso un margine di +5 sul 10-15 che i molisani hanno cercato di recuperare, riuscendo ad impattare sul 18 pari, decisivo ancora una volta Ceccato chiamato al servizio. Ma la Spike ha dovuto fare i contri con un Molfetta che al Pala Vazzieri ha offerto una prestazione quasi perfetta: buona la ricezione, sempre pericoloso il servizio, cinici e precisi in attacco. Il finale di terzo set è stato 25-21 per il team pugliese.

 

A margine della gara mister Maniscalco ha commentato la sconfitta: “Non abbiamo trovato quella continuità nel gioco che tante volte nel corso di altri incontri abbiamo avuto. Questa volta abbiamo pagato i nostri errori, merito anche del Molfetta che ha disputato un’ottima gara. Ora dobbiamo guardare al prossimo impegno, sabato a Turi. Abbiamo cinque gare da dover disputare e dovremo affrontarle tutte come delle finali.”