Il Cln Cus Molise blinda la porta con la conferma di Oliveira. “Onorato di vestire ancora questa maglia”

Vinicius Oliveira

Il Circolo La Nebbia Cus Molise è in mani sicure. Il giovane e promettente Vinicius Oliveira difenderà ancora la porta rossoblù. L’estremo difensore nato in Brasile ha impiegato pochissimo per farsi apprezzare da appassionati e addetti ai lavori per le sue doti tecniche ed umane. Chiusa alla grande l’ultima avventura è pronto a ripartire con rinnovato entusiasmo e grande voglia di confermarsi ad altissimi livelli, consapevole che non sarà facile ma il meglio deve ancora venire.

Ormai sei di casa in Molise e a Campobasso, un pilastro del Cln Cus Molise. Sei soddisfatto della riconferma?

“Sono molto contento di fare parte ancora di questo gruppo. A Campobasso sono stato accolto benissimo da quando sono arrivato, qui mi sento a casa. Nell’ultimo campionato abbiamo fatto qualcosa di molto bello, ottenendo risultati straordinari. Ora sarà importante poter proseguire il lavoro iniziato con questo gruppo e provare a migliorarsi strada facendo”.

Nell’ultima stagione sei cresciuto tantissimo offrendo prestazioni sopra le righe. Quale il segreto di un rendimento così alto?

“Onestamente non credo esistano dei segreti. Ho sempre lavorato sodo per riuscire a dare un contributo importante alla causa e penso di esserci riuscito abbastanza bene. Tutto è stato fatto con lavoro e sacrificio, seguendo i consigli dei miei compagni più esperti e dell’allenatore che mi hanno aiutato tantissimo”.

Nell’ultima stagione sei stato anche capitano dell’under 19. Che significato ha avuto per te la fascia?

“E’ stato un onore per me portare la fascia ed essere capitano di un grande gruppo. Era una squadra quasi tutta nuova e insieme al mister e alla società abbiamo fatto ottime cose. Spero di essere riuscito a trasmettere ai ragazzi qualcosa di buono e di averli aiutati nella loro crescita”.

Ci si avvia ad una nuova stagione, sicuramente non semplice con il nuovo regolamento a cambiare un po’ le carte in tavola. Cosa pensi a riguardo?

“Sarà una stagione particolare, un po’ diversa dalle ultime, questo è sicuro”.

Il Cln Cus Molise è stato grande protagonista negli ultimi anni, quali gli obiettivi per la nuova avventura?

“Negli ultimi anni siamo stati sempre tra i grandi. Cercheremo di confermarci provando ad arrivare il più lontano possibile. Lavoreremo per farci trovare pronti ogni partita e per toglierci delle belle soddisfazioni come avvenuto di recente”.

A livello personale la grande crescita ti ha portato alla ribalta. Quale il sogno nel cassetto?

“Sogno di giocare in nazionale, spero un giorno di poterlo realizzare”.